Sotto Assedio, il nuovo EP di Dino Fumaretto

SOTTO ASSEDIO
Un minialbum con video-EP di Dino Fumaretto
Pubblicato il 9 marzo 2015
Testi e musiche di Dino Fumaretto
Produzione artistica di IOSONOUNCANE e Elia Billoni
Prodotto da La Famosa Etichetta Trovarobato

Ascolta e guarda i video su: http://sottoassedio.tumblr.com >>

Sotto Assedio presentato a MAPS

“[...] Manca meno di una settimana: dal 9 marzo potremo ascoltare il nuovo ep di Dino Fumaretto, intitolato Sotto assedio, che Elia Billoni (interprete ufficiale del misterioso musicista) ha suonato quasi completamente per Maps la scorsa settimana, poco prima di un live al Barazzo. Per la precisione dobbiamo dire che i due brani che potete ascoltare qua sotto sono in versione piano e voce, mentre nell’ep compaiono molti più suoni [...]”

Ascolta su MAPS >

Sotto Assedio, introduzione di Elia Billoni

SOTTO ASSEDIO
- un’introduzione di Elia Billoni -

Non è un album, è “solo” un minialbum, con tre tracce, due delle quali non sono vere e proprie canzoni ma lunghe sinfonie oscure e ossessive zeppe di suonacci senza ritmo e strutture facilmente definibili. Non ci siamo montati la testa, abbiamo semplicemente lavorato con la mentalità del musicista, molto più che in passato. Questo strano lavoro, quasi completamente suonato dal sottoscritto partendo dai testi e dalle intuizion…i melodiche più che mai libere e interpretabili di Dino Fumaretto, è stato seguito passo passo da un altro musicista – IOSONOUNCANE – che lo ha prodotto artisticamente, e infine è stato mixato con piglio coraggioso da Rocco Marchi, musicista anch’egli (Mariposa, Hobocombo).
Sotto Assedio porta alle estreme conseguenze la poetica fumarettiana: “ridere con ansia” ma senza cercare la risata consolatoria. Stavolta ce ne siamo fregati davvero. Anche il pianoforte, per quanto presente, è stato usato come punto di partenza e non come punto d’arrivo, sporcandolo e maltrattandolo insieme agli altri suoni, formando così un mondo arricchito di rumori e dissonanze, di suggestioni forse krautrock, forse jazz radicale (quest’ultimo è un probabile depistaggio, conosco pochissimo il jazz), così come arricchito è l’uso delle voci, che si moltiplicano e si inseguono.
Per quanto riguarda i testi, sia quando sono minimali come nel primo brano, sia quando rispettano maggiormente la forma canzone come nel secondo brano, sia quando deragliano come nel terzo brano, evitano il grottesco e marciano precisi e astratti come soldati all’attacco o in difesa di qualcosa che non è chiaro.
È insomma un EP duro, sperimentale e radicale.
Si può ancora ridere per scacciare l’ansia, ma se non ascoltate vi perdete qualcosa.

Con finta modestia,

Elia Billoni – interprete ufficiale di Dino Fumaretto

(foto di Elena Zuccaccia)

Elia Billoni e Gelati degli Skiantos

Elia Billoni (interprete ufficiale di Dino Fumaretto) esegue “Gelati” degli Skiantos.
Caffè Letterario Primo Piano, Brescia 31 maggio 2014.

E’ uscito “Mantova Beat & Bit”, il nuovo libro di Fabio Veneri

Storie di creatività del territorio Mantovano dagli anni Sessanta ad oggi. Pubblicato nel 2014 da Editoriale Sometti. In vendita a 13 euro nelle librerie di Mantova e provincia.

[...] Il tema della creatività giovanile nelle terre di Mantova è il cuore di questo libro. Quella che viene raccontata in queste pagine è una storia che unisce gli anni sessanta, quelli ruggenti della musica beat, con l’epoca attuale dove il bit informatico è diventato sempre più l’unita di misura dei nostri pensieri [...]

Dino Fumaretto e Elia Billoni sono presenti nel libro.

Anteprima: Sabato 6 settembre 2014 alle ore 11.00 presso la Libreria IBS di Mantova con presenti l’autore e vari protagonisti del libro.

Vai al sito dell’autore Fabio Veneri >

The BBest of Dino Fumaretto su YouTube

Intervista e Reportage su Radio Cometa Rossa

Reportage del concerto di Dino Fumaretto al Circolo Bandiera Bianca Di Contursi Terme (SA) del  1 Marzo 2014. All’interno troverete anche il video dell’intervista ad Elia Billoni e il video dell’esibizione live di Cosa c’è nel frigo.
Un ringraziamento particolare ad Adriana Nigro, Radio Cometa Rossa e a tutti i ragazzi di Bandiera Bianca.

Reportage e Video su Ragio Cometa Rossa >>